This text is replaced by the Flash movie.
Helios
Helios > Coprenti decorativi > Ulteriori informazioni > I colori ed il loro influsso sull'ambiente > I colori e il Feng shui
btn1
btn1
btn1
btn1
  • Aumenta lo spazio tra le righe
  • Aumenta font
  • Diminuisci font
  • Stampa
  • {sentToFriendAlt}

I colori e il Feng shui


I colori e il Feng shuiFeng shui è l’antica, millenaria saggezza cinese, che letteralmente significa 'vento e acqua'. La moderna scuola del Feng shui ci insegna come sistemare correttamente i mobili e come arredare il nostro ambiente in maniera armonica con ciò che lo circonda. Un ruolo importante nella scuola del Feng shui è ricoperto dai colori. Gli esperti del Feng shui riescono, con i colori, ad indirizzare dolcemente il flusso “chi” (energia) in differenti e specifici settori della casa.

La storia in breve
Quest’antica saggezza cinese si sviluppò circa 3.500 anni fa in piccoli villaggi dell’est, dove le popolazioni studiavano la struttura della terra e le direzioni dei venti e delle acque, al fine di realizzare strutture abitative che garantissero le migliori condizioni di vita. Un buon Feng shui poteva perciò assicurare un’abbondante mietitura, sani allevamenti di bestiame e un’elevata qualità della vita.

Feng shui letteralmente significa 'vento e acqua' e si fonda sui cinque elementi fondamentali dell’universo – fuoco, metallo, terra, legno e acqua. Questi elementi sono carichi di energia positiva o negativa che chiamiamo “chi”.

La cultura occidentale ha considerato per molto tempo il Feng shui una pratica da superstiziosi ma oggi l’approccio al Feng shui è completamente diverso, tanto da diventare un’autorevole guida per arredare gli ambienti con armonia. Lo scopo attuale della pratica del Feng shui è quello di garantire un’energia positiva negli ambienti che quotidianamente utilizziamo. Quest’energia avrebbe le sue sorgenti nei colori, nelle forme e nei materiali delle cose che utilizziamo. Questi saggi consigli ci aiutano a scegliere i colori e gli elementi e come disporli nelle stanze, lasciando l’energia libera di scorrere e di creare un’atmosfera positiva ed un’ambiente sano, che avranno sicuramente un’influenza benefica sul nostro umore, sui nostri rapporti interpersonali e sulla produttività lavorativa.

Feng shuiLa scelta dei colori secondo il Feng shui
La scelta dei colori secondo il metodo Feng shui si basa sull’utilizzo armonico dei cinque elementi fondamentali (fuoco, metallo, terra, legno e acqua) e del loro ciclo rotatorio. Questi controllano l’armonia (gli elementi si complementano l’un l’altro) e la disarmonia (gli elementi non si complementano). Ognuno di questi elementi fondamentali ha i propri colori che combinandosi con gli altri elementi compongono e diffondono l’energia (chi).

  • Legno = verde, azzurro
  • Fuoco = rosso
  • Terra = giallo
  • Metallo = bianco, beige, argento
  • Acqua = blu scuro, nero


Influenza dei singoli colori:
IL VERDE è il colore della coscienza. Simboleggia la vegetazione, la vitalità e la crescita e perciò lo associamo alla vita e alla natura. Lo possiamo utilizzare per creare un collegamento con la natura, per ricreare un luogo tranquillo dove riposare, dirigere l’attenzione su qualcosa di nuovo e sul sentimento di giovinezza. È sconsigliato il suo utilizzo negli spazi chiusi.

Il colore BLU rappresenta il desiderio di conoscenza, di fiducia e di sicurezza. Ci rappresenta inoltre tutto ciò che è sconosciuto e che è necessario ancora scoprire. Possiamo utilizzarlo per creare un ambiente misterioso, che esprime curiosità e serietà, ideale per la meditazione. È sconsigliato il suo utilizzo nelle camere dei bambini e negli ambienti freddi.

Il colore ROSSO è il colore della forza e dell’energia. Può rappresentare il pericolo o l’allegria, attira l’attenzione e dà una sensazione di calore. È sconsigliato il suo utilizzo negli ambienti dove soggiornano le persone anziane e con una salute precaria, oltre agli ambienti di transito (corridoi, sale d’aspetto...). Una poltrona rossa in un soggiorno freddo e minimalista contribuisce a portare calore ed energia.

Il colore GIALLO è il colore del sole e rappresenta l’abbondanza. Allo stesso modo simboleggia la tolleranza e la pazienza. Possiamo utilizzarlo per rinfrescare un ambiente, per migliorare l’umore, per stimolare l’attività mentale e la curiosità. È sconsigliato il suo utilizzo negli spazi piccoli e chiusi e nelle stanze da letto.

Il colore BIANCO è simbolo del pulito, della fede e dell’innocenza. Possiamo utilizzarlo per evidenziare la pulizia e la purezza e come indicatore di onestà. È sconsigliato il suo utilizzo in località con clima rigido, negli spazi chiusi e nei luoghi di lavoro.

Il colore NERO è molto enigmatico e risveglia il desiderio di conoscenza. Dà una sensazione di profondità e di serietà. Possiamo utilizzarlo se desideriamo conferire all’ambiente un senso di autonomia, se vogliamo esprimere forza e carattere o se vogliamo dare un tocco di mistero. È sconsigliato il suo utilizzo nelle camere dei bambini, nelle camere dei malati, nei luoghi pubblici e nelle aule scolastiche.

La giusta scelta dei colori, che potra garantirci il miglior umore possibile, è una combinazione delle proprietà dei colori, dell’energia e delle sinergie tra loro. Prima di scegliere un colore fatevi queste domande:
- quale colore o tonalità riflette al meglio la vostra personalità?
- quali attività intendete svolgere in questo luogo?

Per ulteriori informazioni riguardo l’influenza dei colori sull’umore e l’armonia degli spazi abitativi, cliccate i seguenti link:


torna su